Rimini, barca sugli scogli: un morto e tre dispersi

Troppo vento, naufragio all’imbocco del porto canale. Altre due persone in ospedale

RIMINI  Per il momento è di almeno un morto, tre dispersi e due persone in ospedale il bilancio dell’incidente nel pomeriggio all’imboccatura del porto di Rimini. A bordo di una barca a vela lunga una dozzina di metri c’erano sei persone. L’imbarcazione sulla quale si trovavano si è schiantata contro la scogliera a causa delle forti raffiche di vento che si stanno abbattendo su tutta la provincia. L’operazione di salvataggio, resa molto difficile dal maltempo, è coordinata dalla Capitaneria di porto. Sul posto gli uomini della Guardia Costiera, dei Vigili del fuoco, della Polizia di Stato e del 118. Due gli elicotteri impegnati.

 

Barca contro gli scogli a Rimini: il salvataggio dei Vigili del fuoco

Da una prima ricostruzione sembra che l’imbarcazione a vela si sia ribaltata a circa mezzo miglio dalla costa a causa di un’improvvisa mareggiata, per poi essere trascinata dalla corrente fino all’impatto contro la scogliera all’altezza del locale Rock Island. Il mare è molto mosso, con onde alte fino a quattro metri e raffiche di vento dai quadranti nordorientali. Verso le 13 le raffiche di bora avevano toccato quasi i 90 chilometri orari. La barca non era partita da Rimini, ma stava cercando di entrare per ripararsi dalle condizioni meteo avverse.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *